Chi siamo Mission Contatti
_
 

 

Home

Primo piano

Degustati per voi

News 2015

I vignaioli del Conero

Eccellenze
gastronomiche

Storie marchigiane

Photogallery

Links

 

 

Visitare le Marche
Ospitalità
Enogastronomia
Il tempo e i luoghi

 


>>News 2014

 

Verdicchio & Conero News
da questo numero inizia a mettere l’occhio su alcuni vigneti “storici” che le nostre aziende nei decenni scorsi hanno saputo mantenere in vita e valorizzare. Sono pezzi di storia, li curano come se fossero un tempio antico o un affresco rinascimentale. Perché è proprio vero che spesso sono un’opera d’arte, uno spettacolo che incanta. Nel corso dei prossimi mesi descriveremo e racconteremo la storia di alcuni di questi “santuari” sparsi sulle nostre colline… e naturalmente indicheremo i vini che nascono da queste vigneti.

 

Umani Ronchi: Verdicchio Vecchie Vigne, un vigneto a Montecarotto.

Michele Bernetti, che guida l’Azienda insieme al padre Massimo, incomincia a raccontare dicendo: mio nonno 50 anni fa… E’ sempre così, chi lavora la terra parte dalla sapienza antica. All’inizio fu un vigneto di notevoli dimensioni, oltre 20 ettari, impiantato all’inizio degli anni ’70. Poi furono decenni di sviluppo e di crescita veloce nel mondo del vino. Negli anni ’90 iniziò un periodo di rinnovamento, quasi con furore: nuovi impianti, ceppi innovativi, vitigni nuovi che non avevano alcun legame con il territorio. Troppa fretta ed anche alcuni errori.
Ma nelle Marche il legame con la tradizione è sempre forte e non ci si avventura sulle nuove strade se non c’è sicurezza di successo. Fu allora che in casa Umani Ronchi si decise di mantenere in vita un bel vigneto di oltre 10 ettari con i vecchi impianti e con le vecchie viti.
La storia è nata lì, attorno al 1990, con appassionati interventi di “restauro”: vecchi pali, fili, manto erboso ma anche attente selezioni clonali lavorando sui vecchi ceppi. Si sentiva di avere un tesoro in mano. Dal 2001 le uve di questo maestoso vigneto hanno una etichetta propria, hanno un nome e cognome che poi hanno decretato il grande successo che continua di anno in anno.


Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore Doc
Casal di Serra Vecchie Vigne

 

 

Caratteristiche generali
Natura del terreno: profondo, franco argilloso, fresco
Esposizione: a est/sud-est, a 350 mt s.l.m.
Forma di allevamento: doppio capovolto
Resa per ettaro: 60/70 q.li
Vendemmia: a mano, tra la prima e la seconda decade di ottobre, quando le uve hanno raggiunto una completa maturazione.
Vinificazione: pressatura soffice, mosto raffreddato, decantazione statica. Prima fermentazione a bassa temperatura in acciaio. Non effettua malolattica.
Affinamento: per 10 mesi in serbatoi di cemento. Ulteriore affinamento in bottiglia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

_

______________________________________________________________________
www.verdicchioconeronews.it - info@verdicchioconeronews.it
Serra de' Conti (An) - Italia